Francesco Guastella

aka romeoxbm

Su di me

That's meBenvenuto visitatore! Permettimi di presentarmi e di raccontarti qualcosa su di me…

Mi chiamo Francesco Guastella, o anche conosciuto come “romeoxbm”, o alle volte anche sotto lo pseudonimo “viper”, sono nato a Palermo l’08/03/1984 e sviluppo ormai da più di 10 anni, da circa 4 nel settore videoludico come indie, fatta eccezione per la mia prima esperienza..ma te ne parlerò più avanti.

Attualmente studio Informatica presso l’Università degli studi di Palermo e, beh…so cosa stai pensando…dovrei aver terminato il ciclo di studi universitari già da tempo, ma ho dedicato molte delle mie energie in questi ultimi anni per fare esperienze lavorative nel settore videoludico, oltre che per disguidi di natura burocratica che mi hanno rallentato non poco durante il mio cammino accademico (questa è l’Italia..).

Il mio primo approccio al mondo della programmazione è stato quando ricevetti in dono un Amstrad CPC 464. Fu allora che mi affacciai per la prima volta alla programmazione con quello che fu il mio primo linguaggio di programmazione: il BASIC.

Da allora, quasi come fosse una sorta di “vocazione”, ho sempre pensato che il mio futuro sarebbe stato nell’industria dell’Information Technology, in particolare nel settore videoludico.

Durante il corso degli anni ho avuto modo di conoscere e studiare diversi linguaggi di programmazione, tra i quali per citarne qualcuno Pascal, Prolog, C, C++, C#, Java, e di scripting come Php, MaxScript e Lua.

La mia prima esperienza lavorativa nel settore è stata presso la 7th Sense Studios, nel 2007, presso la quale ho contribuito alla realizzazione di “Lucignolo – Il videogioco”, basato sull’omonimo format televisivo, prodotto e distribuito in Italia da Digital Bros.

A seguito di questa mia prima esperienza “mainstream”, ho dedicato le mie energie alla creazione di un nuovo progetto che prese il nome di “MonkeyWare“, idea che iniziò a prender forma verso la fine del 2008 e che partì a tutti gli effetti nel 2009, il quale obiettivo era, almeno inizialmente, quello di realizzare casual-games per Xbox 360 da distribuire attraverso Xbox Live Indie Games. In qualità di lead coder, ho realizzato insieme al resto del team i tre titoli (in ordine cronologico) “Extreme RPS Online“, “Balate – The Last Kingdom” e “Bloody Death“, nonché un engine 2D che è stato chiamato Alchimia, mediante il quale i precedenti giochi presero vita. Il mio capitolo MonkeyWare si è chiuso nel luglio del 2010 a causa di alcuni attriti sorti all’interno del team.

Ad oggi sono un collaboratore del progetto open-source Axiom e mi sto occupando inoltre della realizzazione di un mio engine 2D/3D basato su Axiom e “sull’esperienza” acquisita da Alchimia.

Che altro dire infine, lavoro sodo per la realizzazione di un sogno fatto di tanta passione e di migliaia di righe di codice…

 


Lascia un commento

Switch to our mobile site